DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

mercoledì 2 ottobre 2019

QUEL PALO IN PIU'.....Cronaca di un Consiglio "fuori bilancio."

QUOTIDIANO DI PUGLIA 2 OTTOBRE 2019*

di Nicola NATALE

MARINA DI GINOSA -
Viale Trieste e Piazza Stazione
Anche un consiglio comunale apparentemente privo di punti critici riserva sempre qualche sorpresa.
E’ il caso del debito fuori bilancio pagato dal comune di Ginosa per un palo piantato nel bel mezzo della sede stradale e preso in pieno da un’automobilista nel luglio del 2016. 
Oltre 5mila euro che sarebbero divenuti più di 11mila se il giudice non avesse appurato (sulla base di una perizia tecnica d’ufficio) che le ernie discali dello sfortunato erano precedenti all’impatto. 
Il palo era montato a sostegno di un palco eretto in piazza stazione a Marina di Ginosa. 
In apertura, la presidente del consiglio avv. Antonella Rizzi ha informato innanzitutto di una serie di movimenti contabili relativi sia al fondo di riserva ordinario che a quello dedicato ai debiti fuori bilancio. 
Spese che hanno riguardato - assieme ad altre voci - la protezione civile (22mila euro) e il nolo parcometri per 9mila euro, ma che lasciano ancora a 196mila euro le riserve, fissando a 43mila euro la quota vincolata. 
Anche la vicenda della mancata manutenzione ordinaria dello stadio Teresa Miani è venuta nuovamente a galla con l’interrogazione dell’avv. Patrizia Ratti per forza italia e la maggioranza 5 stelle che ha ammesso “i ritardi sia pure su lavori già programmati”.

GINOSA - La seduta di consiglio comunale del 30 settembre 2019
Così come pure i chiarimenti richiesti dal consigliere pd Paolo Costantino hanno riacceso i riflettori su uno dei principali nei dell’amministrazione, soprattutto rispetto alle promesse iniziali di assoluta trasparenza: la lacunosità dei fascicoli sottoposto all’esame dei consiglieri di minoranza.
Una lacunosità che in questo caso non ha impedito che venisse fuori “la costituzione tardiva da parte del Comune di Ginosa” evidenziata dalla consigliera Ratti  o la “totale assenza di controllo della viabilità” come ha fatto notare il consigliere Cristiano Inglese. 
Va detto che la costituzione tardiva ha impedito che il Comune potesse poi rivalersi sui corresponsabili della poco accorta installazione.
L'attenzione del Consiglio Comunale si è spostata poi ad altre tre sentenze che hanno visto il Comune di Ginosa soccombente, anche quando si è trattato di tombini dell’Acquedotto pugliese mal collocati o fuori sede, come è ancora oggi per molti altri, compreso quello della rete gas in via Matteotti.
GINOSA Consiglio comunale.
Da sx i consiglieri Amedeo Clemente,
Nunzio Ricciardi ed il capogruppo Sergio Basta.
A poco sono servite quindi le rassicurazioni sui prossimi lavori di ripavimentazione (data non specificata) fatte dal consigliere comunale 5 stelle Nunzio Ricciardi.
Una ripavimentazione rimandata già ad inizio consiliatura (luglio 2016) per “rispettare il patto di stabilità e poi ritardata ancora per la revisione dei progetti che avevano spessori stradali inferiori a quelli tecnicamente sufficienti”.
Una rivisitazione che comunque lascerà fuori uno dei quattro progetti di ripavimentazione di Ginosa e Marina di Ginosa, costrette a sopportare da almeno 5 anni pessimi fondi stradali, anche nelle vie centrali.
Il consiglio del 30 settembre si è soffermato anche su ulteriori debiti fuori bilancio del 2018 non inseriti nel normale ciclo cronologico di pagamento delle fatture.
Debiti per la manutenzione degli scuolabus e dei mezzi dei Vigili Urbani che potrebbero registrare a breve un’altro ennesimo cambio al vertice: il comandante Luigi Vella arrivato appena a marzo del 2019  starebbe già per trasferirsi.
Il consiglio si è chiuso con l’approvazione del bilancio consolidato del 2018. 
Anche qui con la maggioranza che tiene e la minoranza che o abbandona l’aula (pd e forza italia) o non partecipa al voto (lista inglese). 
Numeri principali i 47,8 milioni di euro di stato patrimoniale attivo e i meno 2,3 milioni di euro di risultato negativo, con debiti in aumento per ente e controllate (Ctp e farmacia comunale).

* versione integrale
QUOTIDIANO DI PUGLIA 2 OTTOBRE 2019 edizione di Taranto.

Nessun commento:

Posta un commento