DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

giovedì 3 luglio 2014

CASTELLANETA ADERISCE ALL’APULIA FILM COMMISSION.


Castellaneta aderisce all'Apulia Film Commission

QUOTIDIANO DI PUGLIA 3 LUGLIO 2014
di Nicola Natale
Non era una novità l’adesione di Castellaneta ad Apulia film commission. Il sindaco Giovanni Gugliotti l’aveva già ufficializzata durante la consegna della cittadinanza onoraria a Gabriel Garko, interprete per canale 5 di una miniserie tv su Rodolfo Valentino. 
Ieri però una conferenza stampa con Luigi De Luca, vicepresidente a.f.c. ha voluto tracciare i risultati attesi da questa collaborazione. 
QUOTIDIANO DI PUGLIA 3 LUGLIO 2014
Per De Luca “Castellaneta, ma direi tutto il tarantino, ha delle enormi potenzialità dal punto di vista cinematografico”. “La fondazione” ha detto “farà tutto il possibile perché le aspettative dell’amministrazione locale e di tutto il territorio possono essere in qualche modo valorizzate”. 
E’ evidente che la promozione di un territorio e delle sue bellezze passi per il cinema e Castellaneta, anche per aver dato i natali al primo divo della storia del cinema, è sicuramente il Comune più adatto a fare questo tipo di scelta, anche se l’azione della fondazione si rivolge per statuto a tutta la regione. 
Per Gugliotti l’adesione formale di Castellaneta “è un’opportunità per tutta la comunità, ma anche e soprattutto per chi opera nel settore come la fondazione Valentino che ha conseguito un ottimo risultato con il suo premio e i ragazzi impegnati nel festival del cortometraggio”. 
In questi giorni stanno girando in Puglia Liliana Cavani, Antonio Manzini, Vincenzo Marra, Michele Placido e Richy Tognazzi. 
Nel corso di giugno ha terminato le riprese Cristina Comencini mentre si stanno preparando Matteo Garrone, il regista di Gomorra, la seconda serie di “Braccialetti rossi” per Raiuno, ed ancora Antonello De Leo con “Le frise ignoranti” e numerosi altri tra autori e produzioni. 
Insomma è ora che anche la provincia di Taranto, “con il comune di Castellaneta  unico ad aderire” rimarca Gugliotti non offri solo lo spaccato problematico della sua economia, ma offra anche il suo meraviglioso set naturale erede tra l’altro della storia di fatto semisconosciuta della Magna Grecia. 
Alla conferenza hanno partecipato inoltre l’assessore alla cultura Anna Rita D’Ettorre, quello al turismo Giuseppe Angelillo e il consigliere comunale Marisa Descrivo.
Castellaneta e la sua gravina (courtesy of Paolo Larizza)

Nessun commento:

Posta un commento