DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

mercoledì 9 luglio 2014

CASTELLANETA DA VIVERE. ANCHE CON LA SORPRESA DELLE CENA IN BIANCO.


Una parte del litorale di Castellaneta Marina

QUOTIDIANO DI PUGLIA 9 LUGLIO 2014
di Nicola NATALE
Non poteva mancare Castellaneta tra i comuni che sfoderano il proprio cartellone estivo. 
Con l’ambizione di ritornare ad essere traino e punto di riferimento per i centri vicini” dice il sindaco Giovanni Gugliotti accompagnato in conferenza stampa dall’ass. alla cultura Anna Rita D’Ettorre e da quello al turismo ambiente Giuseppe Angelillo e dal suo vice Alfredo Cellamare. 
Vice che scherzando raccomanda di sottolineare la valenza sociale delle sue serate danzanti: “sono molto criticato per questo, ma pochi pensano che c’è gente che non può allontanarsi da Castellaneta, queste iniziative aggregano e fanno divertire”. 
Per cui la Castellaneta social continuerà con le sue serate, anche in piazze e luoghi diversi dalla centralissima piazza principe di Napoli, dove avevano fatto alzare qualche sopracciglio.
CASTELLANETA la conferenza stampa nella sala consiliare dedicata a G. Semeraro
Non sfigureremo” dice il primo cittadino “e non perché siamo in competizione con gli altri centri, con i quali anzi collaboriamo,  ma perché abbiamo coinvolto tutte le associazioni del territorio”. 
Per cui porte aperte a chi ha qualcosa da proporre in linea con il principio politico di fondo: “meno risorse pubbliche e qualità inalterata della proposta culturale per rendere più viva la città, dalla collina al mare”. 
La prima proposta è la cena in bianco, ci si presenta portando cibo, sedie, tavoli e in total look bianco, vestiti completamente di bianco. 
L’idea è di invadere un luogo della città, animarlo con eleganza, socievolezza e senza sporcare. L’appuntamento che in genere è comunicato solo all’ultimo momento questa volta è manifesto: piazza Federico De Martino, 18 luglio ore 21. 
Siamo il primo comune ad organizzare qualcosa del genere a Taranto e provincia, i secondi in Puglia” dice con orgoglio l’ass. D’Ettorre, coordinatrice del cartellone con “una squadra unita”. 
C’é un po’ di tutto in “R…estate 2014” e non mancano gli appuntamenti cui i castellanetani sono ormai abituati: tra cui la decima edizione della rassegna Crisalide organizzata dall’omonima associazione musico culturale del maestro Giuseppe Di Gioia, la sagra della far’nedd e dei sapori di puglia, il corteo storico medioevale de “La Ribeca”. 
QUOTIDIANO DI PUGLIA 11 LUGLIO 2014    Castellaneta estate 2014
Spaziamo dall’Orchestra della Magna Grecia a Uccio De Santis” ha concluso D’Ettorre “pensando ai turisti con la stampa di una brochure promozionale, ma anche ai castellanetani che dobbiamo coccolare”. E di un “cartellone condiviso che racconta Castellaneta” ha parlato l’ass. Angelillo. 
Ci sono ciclo passeggiate per conoscere il territorio, la valorizzazione dell’ex colonia con Aracnea, gli appuntamenti con lo slow food a partire dalla sagra dell’uva rinnovata prevista per il 14 settembre e i prodotti di campagna amica della coldiretti ogni giovedì presso piazza Kennedy.
Con i sindaci del territorio che cucineranno personalmente nel corso della sagra, un intero menù dal primo al dessert utilizzando uno dei prodotti principe del territorio, l’uva da tavola,  un tempo risorsa economica diffusa per il territorio.
Ora l’altra risorsa che si tenta di irrobustire è il turismo: i cartelloni estivi sono ormai fondamentali in un marketing del territorio iper-competitivo. 
L'uva da tavola, una produzione tipica del Tarantino
Si iscrive in questa logica la proposta di candidare anche i pendii di Castellaneta nel centro storico tra i patrimoni unesco.  
Il consigliere comunale Anna Maria De Scrivo ricorda che la raccolta firme è aperta per tutta l'estate. Ma quanto costa tutto questo? 
I conti saranno fissati in una delibera, l’obiettivo è continuare a fare iniziative, spendendo meno ma tenendo inalterata frequenza e qualità, anche con l’aiuto del gruppo di azione locale e della regione Puglia” dice il sindaco Gugliotti.

Il cartellone di Castellaneta per l'estate 2014

Nessun commento:

Posta un commento