DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

sabato 12 luglio 2014

CASTELLANETA, ARRIVA DA FIRENZE IL NUOVO VESCOVO. GIOIA PER L’ANNUNCIO.


Mons. Claudio Maniago.
Dal 12 luglio 2014
nuovo vescovo della diocesi di Castellaneta
QUOTIDIANO DI PUGLIA 13 luglio 2014
di Nicola NATALE
L’annuncio è partito da Roma. 
Ma a Castellaneta lo hanno ricevuto in diretta presso il centro pastorale Lumen Gentium. 
Il nuovo vescovo della diocesi che conta 7 comuni e 37 parrocchie sarà mons. Claudio Maniago, già vescovo ausiliario dell’arcidiocesi di Firenze. 
La nomina catapulta il  vescovo  nato a Firenze nel 1959 nella diocesi già retta da mons. Claudio Fragnelli, attualmente vescovo a Trapani. E dal capoluogo toscano è intervenuto lo stesso arcivescovo, cardinale Giuseppe Betori: “in questa decisione del Santo Padre possiamo riconoscere la stima, l’affetto e la fiducia di Papa Franncesco verso mons. Maniago”. “Una decisione che, posso attestare, viene a compimento di una costante attenzione che il Papa in questi mesi di pontificato ha mostrato verso don Claudio, come egli ama chiamarlo”. “Mi ha sempre chiesto di lui ogni volta che l’ho incontrato”. 
Tutto questo testimonia secondo Betori: “un gesto di riconoscimento e valorizzazione della realtà ecclesiale e della qualità del clero dell’arcidiocesi fiorentina”. 
Era giusto” ha sottolineato “che un vescovo ormai da quasi undici anni potesse trovare una comunità tutta sua di cui dirsi pastore”.
Castellaneta,
la Cattedrale dedicata a S.Maria Assunta
Commozione e gratitudine è stata espressa anche dallo stesso mons. Maniago che ha aggiunto: “vengo da una città famosa nel mondo per la sua bellezza e non vedo l’ora di essere fra voi per contemplare le tante bellezze naturali, culturali ed ecclesiali che arricchiscono la “nostra” diocesi di Castellaneta per poterne godere con l’impegno a valorizzarle secondo quanto il Signore ci farà capire”. 
Senza dubbio una frase che raccoglie in sé la sfida che attende il nuovo vescovo, non meno impegnativa di quella che ha dovuto sostenere in una diocesi così delicata ed importante come quella di Firenze. 
L’annuncio è stato accolto con sorpresa dai fedeli della diocesi di Castellaneta presso i quali erano circolati altri nomi ed addirittura la possibilità di un accorpamento con la più grande arcidiocesi di Taranto. 
Non tutti hanno espresso apprezzamento per le polemiche e le accuse che hanno accompagnato il ministero di mons. Maniago negli anni scorsi ma dalle quali è uscito sempre immacolato con conferma del suo ruolo anche come vicario generale anche dopo l’arrivo del cardinale Betori a Firenze. 
In tantissime parrocchie le campane hanno suonato per rendere evidente la gioia di un nuovo annuncio. Puntualmente il sito della diocesi pugliese (www.diocesicastellaneta.org) ha pubblicato il messaggio del vescovo, una sua breve biografia e una videointervista in cui riprende i temi già sviluppati nel suo messaggio.

Nessun commento:

Posta un commento