DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

domenica 22 giugno 2014

LATERZA, AMERICANI SI AFFACCIANO IN GRAVINA.

Da sx Brian Freedman ed il sindaco Gianfranco Lopane. Turismo possibile anche nei comuni interni alla costa. 

di Nicola NATALE
Il giornalista eno-gastronomico Brian Freedman ha visitato venerdì scorso fa la gravina di Laterza. 
Lo hanno accompagnato il sindaco Gianfranco Lopane ed altri componenti dell’amministrazione comunale.
Il viaggio inizialmente era stato programmato per visitare la Francia meridionale, nella regione di Montpellier ma, per una serie di casi, l’Italia ha prevalso. Anche grazie ai colleghi ed agli amici conosciuti dal giornalista in una serata di gala alla National Italian American Foundation a Washington. Il giornalista, ospite a Torre Colimena, nella marina di Manduria, ha visitato anche Lecce, Brindisi, Gallipoli, Nardò, Ostuni e Taranto. E naturalmente ha potuto apprezzare il negramaro, il primitivo e l’olio di oliva prodotti localmente. Così come ha fatto l’incontro “sbalorditivo” con le orecchiette ed il pane: ”my god the bread” scrive sul suo blog fdtreport.com. Una recensione entusiasta della Puglia e per una volta almeno anche del suo angolo finora negletto: quello della provincia di Taranto. “E’ stato un mese del quale parleremo per gli anni a venire” dice Freedman. E sicuramente torneremo in futuro, non tenendo assolutamente in conto le opinioni di chi non si muoverebbe da casa con due figli così piccoli. 
Intanto la gravina di Laterza sarà teatro questa  mattina (domenica 22 giugno) di un incontro sul volontariato presso la lega italiana protezione uccelli presso la stessa oasi. 
Ad intervenire per la lega italiana protezione uccelli saranno il dott. Massimo Soldarini, responsabile nazionale del volontariato, il vicepresidente nazionale Paola Lodeserto ed i delegati provinciali di Puglia e Basilicata. 
Ad accompagnarli ci sarà Vittorio Giacoia, responsabile dell’Oasi, sempre più spesso accompagnatore e divulgatore delle meraviglie paesaggistiche, botaniche e faunistiche celate dalla gravina. Da ultimo la gravina di Laterza è candidata ad essere sede regionale del parco delle Gravine. Le gravine sono numerose nell’area jonica e presentano particolarità che le rendono diverse tra loro, soprattutto rispetto agli insediamenti umani caratterizzati da case grotte e chiese rupestri.
Una delle foto scelte dalla regione Puglia per promuovere le gravine e la provincia di Taranto

Nessun commento:

Posta un commento