DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

domenica 23 febbraio 2014

ARTE. APPRODANO A GENOVA E PADOVA LE OPERE DI MIRELLA BITETTI.


Mirella Bitetti,
pittrice
di Nicola NATALE
Continua la lenta scalata degli artisti ginosini al mercato italiano ed internazionale. 
A raccogliere consensi da ultimo è stata Mirella Bitetti, pittrice formatasi al liceo artistico statale “Carlo Levi” di Matera, ma nata e residente a Ginosa. 
L’artista ha concluso lunedì scorso (17 febbraio 2014) un’esposizione a Genova, alla decima edizione di artegenova, una mostra mercato di arte contemporanea con la presenza di cinquanta gallerie d’arte.
Prima ancora, a novembre, ha esposto a Padova nell’ambito della ventiquattresima rassegna di Arte Padova, sempre curata da Nicola Rossi. 
La partecipazione dell’artista è stata possibile anche grazie all’apporto delle gallerie pugliesi che da molti anni seguono la sua opera incentrata sui volti e sulla figura femminile.
Una donna dipinta da una donna, capace di trasmetterne tutta la complessità e gli stati d’animo, utilizzando tratti netti. 
A volte marco volontariamente lo stacco delle ombre e della luce perché adoro questo modo di rendere i volti e le figure”. 
L’artista non spiega la sua predilezione per questi soggetti. Di fatto nei suoi quadri é riconoscibile l’eterno femminino, quello che Goethe considerava il carattere immutabile del fascino femminile, della femminilità. Soggetti che forse riflettono “in parte il continuo interrogativo su me stessa, anche inconscio”. 
Mirella Bitetti non firma i suoi quadri ed una delle cose che apprezza di più “è proprio il fatto che qualcuno li riconosca”. E ad apprezzarli sono soprattutto coppie giovani che vedono nella sua opera un tratto contemporaneo ed allo stesso tempo classico, senza l’ansia decostruttiva che caratterizza altri artisti, altrettanto meritevoli.
Un talento innato quello della Bitetti iniziato già sui banchi di scuola, poi “allenato” nel corso di una carriera iniziata con una collettiva a Jesolo nel 2001 e passata anche per il disegno. Tra le sue personali  una mostra al Castello aragonese di Taranto ed una al Castello Normanno di Ginosa. Ad apprezzarne le potenzialità anche un gallerista di Edimburgo.
Artegenova al centro della foto le opere di Mirella Bitetti

Nessun commento:

Posta un commento