DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

mercoledì 29 gennaio 2014

DE PALMA A ROMA, ALL'ASSEMBLEA STRAORDINARIA ANCI: "NO AL PAREGGIO DI BILANCIO PER I COMUNI".


dal palazzo comunale 29 gennaio 2013
Il sindaco della città di Ginosa, dott. Vito De Palma, nella piena consapevolezza dell’importanza del ruolo del Sindaco quale ufficiale del Governo e nel rispetto delle prerogative di legge, ha partecipato in data odierna ai lavori dell’importante assemblea straordinaria dell’ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani.
 In particolare, secondo il dott. De Palma, che ha assunto il ruolo di portavoce effettivo delle istanze della comunità territoriale in merito ai gravosi oneri tributari posti di fatto in favore esclusivo dell’Autorità statale, obbligando i Comuni alla relativa riscossione, “è necessario sostenere la richiesta di un immediato confronto con il Governo nazionale, affinché dal 2015 tutta la fiscalità locale sugli immobili sia di competenza dei Comuni e si intraprenda in modo determinato la strada dell’autonomia per i Comuni”.
Inoltre, nella suddetta sede romana, il dott. De Palma ha colto l’occasione per riaffermare con forza quanto “in questo particolare momento per la vita della collettività comunale, particolarmente provata dalle notorie calamità naturali degli ultimi tempi, sia necessario non far gravare così tanto il debito pubblico italiano sul contribuente, chiedendo al  Sindaco di ogni Comune di svolgere principalmente il ruolo di agente riscossore di tributi. La strada maestra da percorrere è sicuramente quella  di porre in essere un prudente ma significativo superamento delle regole per la stabilità finanziaria fissate secondo il principio del pareggio di bilancio”.

Nessun commento:

Posta un commento