DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

30 giugno 2013

VIOLENTO ACQUAZZONE A CASTELLANETA MARINA E MARINA DI GINOSA. INCASTRATA UN’AUDI


QUOTIDIANO DI PUGLIA DEL 30 GIUGNO 2013
di Nicola NATALE
E’ stato solo un bell’acquazzone estivo come non se ne vedevano da tempo. Il picco di intensità verso le dieci e trenta, ma nulla di preoccupante a parte le auto bloccate dalla pioggia nelle immediatezze dei sottopassi ferroviari. 
E’ successo a Castellaneta marina in mattinata mentre dal cielo veniva giù una quantità impressionante di acqua. Un’audi, letteralmente sollevata dalle acque, si è incastrata in uno dei sottopassi che consentono l’accesso al lungomare. L’apertura del ponte di borgo pineto ha consentito di alleggerire la coda che si era formata. 
I vigili del fuoco prontamente intervenuti hanno consentito in circa mezz’ora di liberare il passo e consentire il normale deflusso della circolazione. 
L’assessore al turismo di Castellaneta Giuseppe Angelillo, giustamente, ha minimizzato la portata dell’evento. Nel frattempo anche Marina di Ginosa è stata interessata dallo stesso temporale, con le  vie centrali che in un attimo si sono allagate. Troppo grande il volume di acqua per essere istantaneamente assorbito dalla rete di deflusso apprestata per molte vie principali della cittadina marinese. 
Nessun allarme quindi, e per fortuna nessun danno, ma solo il dispiacere di turisti e operatori per un’estate che tarda a partire, nonostante i giorni infuocati di ade, a metà del mese di giugno. In giro le classiche scene di marinesi e turisti in sandalo che attraversano l’acqua alta. Un fastidio passeggero nemmeno lontanamente simile ai giorni dell’alluvione che nel marzo 2011 colpì duramente contrada marinella e alcune zone adiacenti all’asse centrale di via pitagora.

Nessun commento:

Posta un commento