DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

domenica 7 aprile 2013

GINOSA / LUCI PUBBLICHE, RISPARMIARE SI PUO’


QUOTIDIANO DI PUGLIA 6 APRILE 2013
di Nicola NATALE
GINOSA - L'entrata dell'Istituto comprensivo San Giovanni Bosco
Cambiare le luci di tutta Ginosa, non tirando fuori un solo centesimo e risparmiando anche qualcosa. 
Se la delibera di giunta approvata il 29 marzo scorso andrà in porto, potrebbero essere sostituiti con lampade ad alta efficienza energetica tutti i punti luce all’interno dei dieci plessi scolastici esistenti tra Ginosa e Marina di Ginosa, del centro di aggregazione, del centro polivalente, degli uffici dei vigili, della delegazione comunale e naturalmente anche di Palazzo di Città. 
Si tratta di 1884 “corpi illuminanti” che producono un consumo energetico pari a 79mila euro annui per il Comune di Ginosa. Una curiosità: è la San Giovanni Bosco ad avere il più alto numero di luci interne, ben 344. Il risparmio energetico possibile secondo la relazione firmata dall’ing. Giovanni Zigrino è pari a 46mila euro che saranno incamerate dalla Beghelli per il pagamento delle lampade come da protocollo d’intesa con l’Anci-puglia. 
Il beneficio per il Comune di Ginosa sarà pari ad oltre 4mila euro, oltre naturalmente ad avere luci nuove. Il periodo di massimo affidamento sarà di nove anni e non di dodici come proposto dall’azienda di Monteveglio in provincia di Bologna. 
Nella relazione si precisa però che sarà necessaria una indagine di mercato ed un avviso esplorativo che preceda l’affidamento per assicurare parità di trattamento, proporzionalità ed assenza di discriminazione tra le aziende.

Nessun commento:

Posta un commento