DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

giovedì 18 aprile 2013

GINOSA LATERZA CASTELLANETA E’ CACCIA AL TURISTA


di Nicola NATALE
L'Alborea di Castellaneta Marina
E’ quasi surreale l’effetto dell’arrivo degli austriaci a Castellaneta marina. 
Come è noto, a partire da questa settimana migliaia di turisti austriaci arriveranno presso il Nova Yardinia. 
Quest’ultimo è un complesso turistico da 800 camere adagiato a pochi passi dalle spiagge sabbiose del litorale di Castellaneta marina ed alla destra del fiume Lato. 
Improvvisa è scattata la caccia al turista e le amministrazioni hanno fatto a gara per essere destinatarie delle escursioni. 
Ha iniziato per prima Ginosa e l’ha seguita Laterza. Per poi innescare una reazione a Castellaneta dove l’associazione sinapsi si è chiesta grossomodo: “cosa ci è andato a fare il vicesindaco a Vienna se poi gli austriaci vanno a Ginosa”? 
La frase pubblicata su fb ha scatenato una discussione vivacissima. E questo già da prima che l’amministrazione comunale di Laterza convocasse una conferenza stampa nei giorni scorsi per illustrare come avesse agganciato questa insperato flusso di turisti fuori stagione per presentare il meglio del suo territorio. 
(foto mario pastore)
Laterza diceva il comunicato “sarà meta di escursioni nel centro storico e a seguire di degustazioni all’interno del Palazzo Marchesale”. 
Ginosa non si è mostrata certo da meno ed ha mostrato la sua Gravina con l’incantevole via Matrice che si snoda lungo il suo scenario, il Castello Normanno, la Chiesa Madre del 1500. 
Tutte le amministrazioni coinvolte hanno sottolineato il loro tempismo e la loro sagacia come si vede dal comunicato pubblicato qui sotto, tuttavia il grosso del lavoro lo ha fatto la struttura commerciale del Nova Yardinia come ci ha confermato Giuseppe Andrisani, direttore marketing di Nova Yardinia, fidando anche sul fatto che è una delle poche in sud Italia a poter ospitare fino a  2500 persone.
Uno dei primi gruppi a Piazza Orologio
Questa volta però il tour operator che consiglia all'associazione le mete ha affidato esternamente la gestione delle escursioni, ed allora i comuni vicini si sono inseriti efficacemente. 
Sul sito del Nova Yardinia le escursioni proposte sono soprattutto quelle dei siti Unesco, mentre non sono nemmeno menzionate le piccole (e sconosciute) chicche circostanti: Ginosa, Laterza, Castellaneta. Questo almeno fino pochi giorni fa.
Andrisani ha sottolineato però “la bella collaborazione con la Regione Puglia che ha consentito di soddisfare alcune richieste del tour operator”. 
Si è scatenata così una competizione più che una sinergia tra comuni. 
Forse è un bene, uno stimolo per tutti a fare meglio e di più ma forse sarebbe meglio offrire l’intera ricchezza del territorio. Ovvero un percorso fra i siti migliori (e meglio conservati) piuttosto che una parte. Anche se è prevedibile che i soci di Pensionisten Verban saranno informatissimi e sapranno già da sé cosa vedere e dove andare. Senza escludere cambi di direzione, perché il bello in vacanza è anche l’inatteso.
Quotidiano di Puglia grande risalto alla querelle

Nessun commento:

Posta un commento