DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

giovedì 18 aprile 2013

GINOSA / IL COMMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE SUGLI AUSTRIACI A GINOSA


“Ein wunder der natur mit schönen plätzen. Bald wieder mit unseren Familien!”
(Una meraviglia della natura con posti incantevoli. Ritorneremo presto con le nostre famiglie!)
Markus e Sabine, turisti in visita a Ginosa

17 aprile 2013: una pietra miliare, un record per il turismo ginosino. De Palma: benvenuta Austria e grazie per aver visitato la nostra Terra
Ginosa invasa da migliaia di turisti austriaci

Foto di gruppo per i turisti austriaci aderenti al "Pensionisten Verband Osterreich
Già dalle prime ore del mattino, quando il paese è alle prese con l’inizio delle attività lavorative, con i bambini da portare a scuola, i cittadini che si apprestano a far spesa dai mercati, Ginosa è stata materialmente invasa da turisti provenienti dall’Austria. 
Ben 15 pullman hanno raggiunto la piazza principale per far scendere migliaia di persone e famiglie. La stessa operazione è avvenuta nel primo pomeriggio con altrettanti pullman. 
Uno scenario che ha colpito soprattutto chi non ne era informato, nonostante la massiccia campagna di divulgazione dell’evento. I turisti sono apparsi con negli occhi la curiosità di visitare un luogo decisamente diverso dalle loro valli e montagne, con abiti primaverili, armati di apparecchi fotografici digitali e tanta voglia di osservare.
17 aprile 2013, una data storica per la Città di Ginosa, – dichiara il sindaco Vito De Palma -  per la prima volta in assoluto sono arrivati migliaia di turisti. È un record di tutti i tempi aver conseguito questo risultato che premia i sacrifici, gli impegni, gli incontri, gli investimenti ed una attenta ed oculata pianificazione degli interventi nel settore del turismo. Mi riempie di orgoglio – il sindaco non nasconde la sua emozione – vedere uno spettacolo del genere. Una moltitudine di stranieri che hanno riempito le nostre strade, le nostre piazze, il nostro centro storico. La compostezza e il decoro dei miei concittadini hanno fatto il resto per riservare a queste persone un‘accoglienza di tutto rispetto. Questa esperienza, - conclude De Palma -  che si protrarrà fino al mese di maggio 2013 replicandosi poi l’anno prossimo, sarà per me e tutta l’Amministrazione Comunale che rappresento, un motivo a far meglio, ma soprattutto a crederci nel ‘turismo’ ove Ginosa e Marina di Ginosa non sono da meno, per le risorse naturali, i beni monumentali e culturali che si ritrova, rispetto ad altri posti e mete della nostra incantevole Italia”.
I turisti, quasi tutti pensionati, appartenenti all’associazione pensionati (Pensionisten Verband Osterreichs), hanno percorso il corso principale raggiungendo piazza Orologio, nel cuore del centro storico, per poi visitare il Castello, la Chiesa Matrice e, attoniti, il panorama della gravina.
Una grande accoglienzacommenta Antonio Bradascio, consigliere comunale delegato alla Culturahanno riservato i residenti del centro storico. Il decoro delle strade, i balconi in fiore e l’affetto dimostrato nell’aprire le loro case costruite con in tufo. La Chiesa Matrice e il suo sagrato, infine, ha offerto un quadro naturale unico nel suo genere ove la protagonista è stata ancora una volta la gravina con i suoi anfratti”.
Non ci siamo fatti cogliere impreparatidichiara soddisfatto il consigliere comunale delegato alla P.M. e Marketing, Giacomo Cassanoanzi è stato, da parecchi mesi, tutto predisposto ed organizzato in maniera impeccabile, in particolare i cittadini, e tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dell’accoglienza. 
Un sentito ringraziamento al Comando della Polizia Municipale per aver diretto, in maniera ineccepibile, il traffico cittadino senza creare disagi ai nostri concittadini e agli stessi ospiti austriaci. Colgo la dichiarazione del sindaco De Palma per confermare, da parte mia, l’impegno futuro ad intercettare altre opportunità che vadano nella direzione del sviluppo turistico e, quindi, proiettare la nostra città su scenari sempre più ambìti e prestigiosi”.
Il soggiorno ginosino, da parte degli austriaci, non termina certamente in questo giorno. 
Infatti, l’Amministrazione Comunale ha predisposto dei bus-navetta presso il Villaggio Valentino di Castellaneta Marina, al fine di agevolare i turisti nel raggiungere la nostra comunità ed approfondire le visite nei nostri luoghi di maggior interesse storico-culturale. 
Insomma, ne avremo ancora per cinque settimane ove le migliaia di turisti godranno di un territorio unico nel suo genere con un clima primaverile, quasi estivo, che rende il vero fascino di una Puglia e di una Ginosa da non dimenticare facilmente.
Dal Palazzo Municipale

Nessun commento:

Posta un commento