DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

giovedì 21 marzo 2013

PALAGIANELLO AVVIO DI CAMPAGNA ELETTORALE PER IL CENTRODESTRA


di Nicola NATALE
 Palagianello,
la piazza con servizi realizzata al posto della stazione 
Nei comuni più piccoli la democrazia diretta è possibile. 
E’ quanto dimostra Palagianello che con amministrazioni di ogni colore ha sempre avviato rapporti diretti con gli amministrati. 
Michele Labalestra,
sindaco di Palagianello dal 2008
Così il sindaco al primo mandato, il prof. Michele Labalestra, chiama i cittadini a scrivere insieme il programma per il prossimo quinquennio.
Oggi 21 marzo e il 4 aprile alle 18,  l’aula consiliare sarà il luogo dove -  finanze comunali permettendo -  si delineerà il futuro del piccolo comune a 8 chilometri da Castellaneta con 7.897 abitanti. 
Nel primo incontro, quello di giovedì 21,  si discuterà di servizi sociali, ambiente, scuola, sport, cultura e turismo. 
Nel secondo, quello di giovedì 4 aprile si parlerà di attività produttive, agricoltura urbanistica ed opere pubbliche. Cosa innovativa, si diffonderà un questionario tra i partecipanti nel quale esprimere un giudizio sulle realizzazioni del mandato precedente di Labalestra e sulle priorità per il futuro. 
Intanto l’aria si scalda già per le comunali previste il prossimo 26  e 27 Maggio. 
I sacchi riempiti con la spazzatura, al centro in rosso Gregorio Scalera
Su facebook si riversano le rispettive proposte e proteste delle due coalizioni. 
Da una parte Palagianello per la libertà e dall’altra Palagianello bene comune. 
Quest’ultima ha avviato martedì scorso la pulizia del parcheggio caravan e potato gli alberi con l’aiuto di Vincenzo Fatiguso. 
Il candidato sindaco Gregorio Scalera naturalmente ha partecipato alla giornata ecologica precedentemente autorizzata dal sindaco. Labalestra aveva bollato come strumentali i termini usati nella richiesta indicando una situazione igienica “penosa”.

Nessun commento:

Posta un commento