DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

domenica 10 febbraio 2013

MOVIMENTO 5 STELLE, LA PRIMA VOLTA O QUASI


di Nicola NATALE
Gianvito Guarino. movimento 5 stelle castellaneta
Debutto del movimento 5 stelle in provincia di Taranto. 
Castellaneta parte prima e nella serata di venerdì 8 febbraio, ospita l’avv. Maurizio Buccarella (n°1 senato) e l’ing. informatico Diego De Lorenzis (n°3 camera) presentati da Gianvito Guarino al museo Valentino e dal collega Francesco Tanzarella. 
Guarino, il referente di Castellaneta parte con la storia delle potenzialità inespresse per poi aggiungere: "non ci sono dossier, né accuse solo portare avanti progetti credibili e condivisi". Ed annuncia l’apertura di un comitato elettorale in via Roma dove i cittadini potranno avanzare le loro proposte. Già, le proposte. 
Questo è il mantra che viene dai candidati: non siamo specialisti di ogni materia, né vogliamo fingere un interesse che finora non abbiamo maturato, piuttosto utilizzare la rete per convogliare le migliori pratiche da chi è del settore.
Poi, una volta superato lo scoglio del 20% di apprezzamento sul blog di Grillo, tradurle in proposte di legge. 
Ad intervenire per prima Luisa Casamassima che chiede cosa il movimento intende fare per il settore del volontariato lasciato solo ad affrontare le crescenti sacche di povertà, soprattutto con riferimento ai bambini ed agli adolescenti. 
Spiazzano le risposte, perché Buccarella (48 anni) gli dice che le risposte devono arrivare da chi in determinati settori ci lavora per essere credibili ed applicabili, il riferimento quindi è a proporre soluzioni piuttosto che ad evidenziare problemi. 
Poi in Parlamento si vedrà. 
Non c’è bisogno di fare ulteriori domande perché per tutti le fa un veterinario, Paolo Cavallotti. 
Il professionista chiede quanto riusciranno a resistere non solo alla corruzione,  ma anche ai mille tranelli che a Roma gli si prepareranno e infine se si rendono conto che l’unica chance di sviluppo di questa regione sta nell’agricoltura e nel turismo, gli unici settori che nella catastrofe generale presentano dati positivi (anche se tantissime aziende agricole alla crisi non hanno retto). 
Da sx Diego De Lorenzis, Maurizio Buccarella
ed il giornalista Francesco Tanzarella
Qui Buccarella candido risponde “io vivo a Lecce, per me l’agricoltura è quello che vedo al supermercato, non immaginavo nemmeno che petrolio e agricoltura fossero così interconnesse, finalmente ho sentito voci dirette e non mediate, di qui il nostro aggancio alla federazione dei movimenti agricoli per portare avanti le loro proposte”. 
Attento l’uditorio nella sala piena, poiché la maggior parte sono in fase di valutazione del neonato movimento politico.
 Il movimento 5 stelle aveva fatto un esordio a Castellaneta con uno stand domenica scorsa alla sfilata del carnevale degli alunni.
A far intravedere un altro mondo possibile è ancora Diego De Lorenzis, 34 anni, jeans e maglione beige: “sono stato un anno fuori dall’Italia mi sono accorto che quello che ci hanno propinato per vent’anni non è vero, ma il cambiamento può iniziare solo da noi”.

Nessun commento:

Posta un commento