DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

venerdì 11 gennaio 2013

GINOSA, VAVALLO (PD): “LE PARLAMENTARIE, IL POTERE CHE SI AUTOLEGITTIMA”


di Nicola NATALE
Da sx Giuseppe Punzi, Cosimo Vavallo,
il sindaco di Laterza Lopane e Felice Bitetti
E’ affidato a Cosimo Vavallo del coordinamento pd di Ginosa,  l’unico commento ufficiale del circolo locale dopo le “parlamentarie”. 
Ovvero le elezioni interne per designare i candidati del pd al Parlamento tenutesi il 29 ed il 30 Dicembre scorsi. 
Il segretario Giuseppe Punzi ha diffuso una nota con la quale si esprimono critiche al “sistema  farraginoso e sregolato” chiamato addirittura “viscido magma”, ma al contempo si invita a “sentire sempre più forte il richiamo della collaborazione e della compartecipazione”.  
Vavallo si scaglia in particolare contro il sistema delle deroghe non concesse a tutti: “senza una motivazione seria, persone capaci vengono escluse perché temute”. 
E poi ancora una critica a “chi avrebbe dovuto parlare magari perché appartenente al mondo femminile già in carica, ma che preferisce tacere di buon grado, invece di reclamare considerazione per sé e per il suo territorio”. 
Non è stata gradita la candidatura della senatrice Anna Finocchiaro, ora capolista al Senato, pur avendo quest’ultima superato ottimamente per il test delle preferenze joniche: “sicuramente un territorio sconosciuto nelle problematiche e nelle dinamiche ai siciliani” dice Vavallo. 
A Taranto e Provincia la senatrice classe ’58 con sei mandati parlamentari ha però totalizzato ugualmente oltre 5mila preferenze. 
Un risultato molto diverso dal dato locale che, pur premiando l’ex sindaco di Palagiano Rocco Ressa, non ha affatto punito la candidata di Modica, sia pure all’interno di un test molto limitato. 
Il dato complessivo dei votanti ginosini è stato molto inferiore rispetto a quello delle primarie: 135 votanti contro i 373 del “primo turno”. Così i voti nel Pd di Ginosa: Rocco Ressa 47, Michele Pelillo 25, Anna Finocchiaro 25, Claudia Battafarano 18, Ludovico Vico 18, Gloria Saracino 10, Maria Cascarano 3, Vincenzo Angelini 1.

Nessun commento:

Posta un commento