DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

29 gennaio 2013

GINOSA / ENERGIA ELETTRICA, IL COMUNE CAMBIA GESTORE PER RISPARMIARE


QUOTIDIANO DI PUGLIA 29 GENNAIO 2013
di Nicola NATALE



Il presidente di Dse, Francesco Bernardi, 
in visita ai detenuti-lavoratori nel carcere di Padova 
con il ministro della Giustizia Paola Severino - Fonte: Dse

Il Comune di Ginosa lascia il precedente fornitore di energia elettrica per la dse spa, azienda bolognese operante nel settore dal 2006.  Il tutto per un risparmio minimo del 13,6% certificatogli dalla financial progress con sede a Bari. 
Quest’ultima società è attiva nella gestione delle utenze luce e gas per conto terzi ed è gestita da Giovanni Luca Albergo. 
L’amministrazione di centrodestra retta dal sindaco Vito De Palma (pdl) ha messo nero su bianco l’accordo commerciale con la delibera di giunta n°6 dell’11 gennaio scorso. 
La Dse, con presidente Francesco Bernardi e amministratore delegato il figlio Marco, distribuisce energia prendendola da una centrale a gas a ciclo combinato a Mondovì in Piemonte e per il resto importandola da elettrodotti svizzeri e francesi. 
Il gruppo che la controlla interamente si chiama Tremagi, ed è una società di diritto lussemburghese con sede a Lugano, in Svizzera. 
Al Sud, la dse è attestata con una sede operativa a Casagiove, in provincia di Caserta, mentre in Puglia ha un’agenzia indiretta che è appunto la financial progress. 
La Dse nata dopo la liberalizzazione del mercato elettrico in Italia avvenuta nel 2003 dichiara 80mila utenze elettriche di cui 10mila in attivazione e 15 mila utenti gas di cui 5mila in attivazione.  
Il Comune di Ginosa in base all’accordo utilizzerà l’energia sia per le sedi comunali che per l’illuminazione pubblica attualmente pagate con differenti tariffe. 
Il contratto successivo dovrebbe stabilire in 2 anni la durata della fornitura.

Nessun commento:

Posta un commento