DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

venerdì 18 gennaio 2013

DA GINOSA AL MALAWI, PER UN POZZO.


QUOTIDIANO DI PUGLIA 11 GENNAIO 2013
di Nicola NATALE
Da sx Padre Luigi Colleoni e Pino Valenzano
Un pozzo per Balaka nel Malawi. 
E’ l’idea che è nata nella testa di Pino Valenzano quando ha sentito che padre Luigi Colleoni, il parroco della Chiesa Cuore Immacolato di Ginosa si sarebbe recato lì, in visita in una delle missioni dei padri monfortani.  La partenza è fissata per sabato 19 Gennaio.  Ai due si è aggiunto Mimmo Bitella, esperto in trivellazione. 
Mimmo Bitella
Il trio raggiungerà padre Domenico Pedullà che per un paio di anni ha svolto il suo servizio a Ginosa presso la stessa parrocchia e effettuerà con loro un viaggio presso le missioni monfortane del Malawi. 
A questo scopo la parrocchia ha organizzato lo scorso 6 gennaio una tombolata ed una lotteria necessarie a finanziare la costruzione del pozzo. Contrariamente a quanto è comune pensare, la provincia intrattiene numerosi rapporti internazionali, anche se nessuno di questi rapporti ha costituito finora la chiave di volta per sbloccare l’economia.  
I rapporti sono nati  per le emigrazioni che coinvolgono le fasce giovanili ad alta specializzazione, per un limitato numero di aziende locali che si è affacciato sui mercati esteri ed infine grazie al personale impiegato  in grandi aziende. 
Un pozzo scavato in Malawi
La Chiesa locale è stata la prima artefice di queste proiezioni internazionali, attraverso il gemellaggio della diocesi di Castellaneta con la diocesi di Proprià, cui poi è seguito l’amplissimo coinvolgimento con l’Operazione Mato Grosso attiva in Sud America ed introdotta a Ginosa da padre Luigi Cremis. 
Non sappiamo cosa può nascere da questi viaggi, magari qualche nuova missione, una vocazione,  contiamo di portare lì qualcuno dei nostri ragazzi il prossimo anno poiché sono esperienze indimenticabili, ora ci carica l’idea di fare qualcosa di così essenziale come un nuovo pozzo” dice Bitella. 
Le missioni impiegano circa 800 persone e “Ginosa vuole offrire il suo contributo, vuole esserci”. 
I tre ritorneranno intorno al 4-5 Febbraio ed in una serata al salone Montfort (probabilmente l’11 Febbraio durante la settimana della vita)  illustreranno i risultati del loro viaggio cui ha partecipato con grande enfasi non solo la comunità parrocchiale ma anche l’amministrazione comunale.

Nessun commento:

Posta un commento