DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

giovedì 20 dicembre 2012

GINOSA SPUNTANO I DOSSI E LE POLEMICHE


QUOTIDIANO DI PUGLIA 19 DICEMBRE 2012
di Nicola NATALE
Ginosa Via Matera  la fase di stesa dell'asfalto per i dossi
Pian piano l’uso dell’auto diventa sempre più regolamentato, quasi scoraggiato per privilegiare una mobilità urbana sostenibile.
Approvata la gara per la rimozione forzata, finora assente, é stata la volta dei “dissuasori di velocità”, i rilievi in bitume o materiale plastico posti sulla strada che costringono a rallentare, pena danni immediati all’auto. 
L’amministrazione ne ha disposto la posa in vari punti in uscita dalla città, qualche mese dopo l’attesa attivazione della circonvallazione sud. 
Ne sono state interessate via Matera, Via Matteotti, Via Palatrasio, via della Pace. 
Da mercoledì 19 Dicembre i dossi sono stati applicati anche in Via Puglie inizialmente esclusa per supposti "problemi di competenze”. Alcuni residenti in passato avevano richiesto a più riprese la posa senza però riuscire ad ottenerla. 
Leonardo Galante,
assessore all'ambiente
In via Puglie, porta d’uscita della città verso Bari e le vicine Laterza e Castellaneta, le auto non sfrecceranno più a velocità folle come accadeva prima. Pur di evitare l'attesa al semaforo del ponte di san Leonardo tanti pigiavano forte l'acceleratore, ignorando bellamente i limiti. La zona è stata spesso teatro di incidenti. 
I commenti sono stati tantissimi, variamente divisi tra pro e contro, ma più che altro scettici sulle caratteristiche dei dossi. 
La critica fondamentale è che non sarebbero a norma, almeno secondo la stampa locale. 
L’altezza non dovrebbe essere superiore a tre centimetri e la larghezza non inferiore a sessanta centimetri, secondo la legge. Inoltre non dovrebbero essere posti su strade che costituiscono itinerari preferenziali dei veicoli di soccorso. 
Uno dei dossi infatti è stato posto nelle immediate vicinanze del poliambulatorio di via Palatrasio, dove sostano le ambulanze del 118.
L’assessore  Leonardo Galante ha chiarito che “i dossi sono perfettamente a norma, c’è qualche problema col dentino creatosi nel punto di attacco all’asfalto, ma nulla di irregolare”. 
I fondi comunali per la viabilità sono stati reperiti per interessamento del consigliere Giovanni Perniola (adc) dopo che “centinaia di segnalazioni erano giunte al Comune per le folli velocità raggiunte nel centro abitato”. 
Abbiamo visto in questi giorni la gente letteralmente saltare con le proprie macchine sui dossi - ha concluso Galante -  ora qualcuno si renderà conto della velocità che si raggiungevano in centro, abbiamo salvato vite umane”. 

Nessun commento:

Posta un commento