DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

lunedì 26 novembre 2012

LATERZA, NUOVE IMPRESE FINANZIATE DAL GAL


QUOTIDIANO DI PUGLIA 25 NOVEMBRE 2012
di Nicola NATALE
Il simbolo del Gal Luoghi del Mito
con sede a Mottola
Il gruppo di azione locale Luoghi del Mito continua a finanziare nuove micro-imprese. 
Da ultimo sono state pubblicate le graduatorie (http://www.luoghidelmito.it/graduatorie.asp) relative a nuovi progetti nel campo dell’artigianato tipico rurale, dei servizi a bambini ed anziani e per il tempo libero.  
I progetti vincitori sono stati quelli di Arcangela Marilli (Laterza), Gianfranco Ranaldo (Ginosa) Giuseppe Pinto (Laterza) per l’artigianato con investimenti che si aggirano intorno ai quarantamila euro. 
Paolo Nigro (coldiretti)
presidente del Gal Luoghi del Mito
Il consiglio di amministrazione presieduto da Paolo Nigro della Coldiretti  ha riaperto il bando fino al 21 Gennaio per la presenza di un contributo inutilizzato di 60mila euro. 
Per quanto riguarda i servizi agli anziani ed ai bambini sono stati selezionati i seguenti progetti: 
Castello delle Fiabe di Carmela D’Onghia (Palagianello), Corda Fratres (Mottola), Comunità Alloggio “Suor E. Longhi” (Palagianello). Anche qui gli importi sono di quarantamila euro.  
Per i servizi attinenti al tempo libero i progetti ammessi a finanziamento sono quelli di Valeria Putignano (Laterza), Francesca Paiano (Ginosa),  Trisma Società (Laterza). 
Mimma Stano, ass. bilancio e att. produttive
del Comune di Laterza
Sugli esiti ha espresso soddisfazione Mimma Stano, assessore alle attività produttive del Comune di Laterza che ha rimarcato l’importanza di saper ideare e proporre in loco progetti credibili, sia come “istituzione pubblica, che come soggetti privati”. 
Alle microimprese di targa laertina che saranno aiutate da questi finanziamenti europei gestiti si aggiungono i 7 bed and breakfast finanziati nell’ambito del sostegno all’imprenditoria femminile sempre a Laterza. 
Stano ha anche parlato del bando della presidenza del Consiglio dipartimento gioventù per l’utilizzo sociale di immobili pubblici che concede fino a 200.000 euro e dei voucher inps con cui saranno pagati soggetti in difficoltà assunti temporaneamente presso alcune imprese.
Se riusciremo a creare nei nostri cinque anni di mandato i giusti canali per accedere a 50-60 finanziamenti di micro-impresa avremo fatto un ottimo lavoro per la crescita economica di Laterza” ha concluso l’assessore.

Nessun commento:

Posta un commento