DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

sabato 24 novembre 2012

CASTELLANETA-VIENNA. AUSTRIACI IN VACANZA (A MIGLIAIA) NELLA PROSSIMA ESTATE


di Nicola NATALE
Il presidente austriaco Heinz Fischer
con il vicesindaco di Castellaneta Alfredo Cellamare
Nella prossima estate tantissimi austriaci, si parla di alcune migliaia, soggiorneranno a Castellaneta Marina e Marina di Ginosa. 
E’ l’esito positivo di un protocollo d’intesa firmato in questi giorni dal Presidente della Provincia di Taranto Gianni Florido, dal presidente di Aeroporti di Puglia Domenico Di Paola e dai sindaci di Castellaneta e Ginosa, rispettivamente Giovanni Gugliotti e Vito De Palma. 
Tale visita rientrerebbe in un progetto che vede coinvolto il PVO, il partito dei pensionati austriaci, che avrebbe scelto Castellaneta Marina e Marina di Ginosa per le ampie possibilità ricettive legate alla presenza di villaggi turistici convogliando in Puglia i suoi aderenti. 
Tutto questo dovrebbe avvenire non solo nella prossima estate, ma anche in quella del 2014. 
La consegna di una maiolica raffigurante Rodolfo Valentino al presidente della Camera austriaca Barbara Prammer
In questi giorni una delegazione pugliese, tra cui il vicesindaco di Castellaneta Alfredo Cellamare si è recata in visita ufficiale a Vienna ed è stata ricevuta dalla principali autorità austriache tra cui il presidente Heinz Fischer e la presidente della Camera Barbara Prammer. 
La visita che si conclude oggi ha consentito al vicesindaco di portare un pezzo di Castellaneta in Austria rappresentato da un piatto in maiolica raffigurante Rodolfo Valentino e un libro sulla città del mito. 
Sono tappe del faticoso passaggio ad un turismo maturo che anche la provincia jonica sta compiendo. E' opportuno mettere a sistema tutte le bellezze di Taranto e provincia, evitando campanilismi controproducenti, per competere sul mercato nazionale ed internazionale del turismo.  
Conta non solo il marketing e l’appeal turistico, cui il Salento ormai fa da traino, ma anche il rapporto prezzo/qualità dei servizi alberghieri offerti e dell’intero territorio in generale. 
Castellaneta non demorde e lavora - anche in inverno - per il successo turistico del suo litorale.

Nessun commento:

Posta un commento