DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

domenica 25 novembre 2012

CASTELLANETA UNA LUPA MORTA SULLA STRADA INTERNA PER GIOIA


di Nicola NATALE

Le campagne tornano ad una certa vita selvaggia. 
E’ di domenica 25 novembre  la notizia del rinvenimento di una lupa priva di vita sulla provinciale che collega Castellaneta a Gioia del Colle, in zona Montursi.  
Ad effettuare il ritrovamento gli agenti del Corpo Forestale di Gioia che hanno allertato il servizio veterinario della Asl Bari ex ba/5. Impossibile determinare senza un esame approfondito le cause della morte, anche se è da escludere che  l’animale sia stato abbattuto con un colpo d’arma da fuoco. 
Sulle zampe del mammifero si sono solo notate delle escoriazioni. 
Poi  la carcassa dell’animale è stata poi trasportata alla facoltà di medicina veterinaria presso Valenzano dove sarà sottoposta ad una autopsia.  
E’ probabile che la lupa provenisse dal Parco dell’alta Murgia, che si estende tra Minervino e Santeramo con centro in Altamura. 
Coinvolto anche l’istituto zooprofilattico sperimentale di Grosseto subito dopo il ritrovamento per determinare con esattezza specie e provenienza. 
Agli inizi del 2010 un’altra giovane lupa fu trovata sulla provinciale tra Altamura e Corato. 
La presenza di lupi potrebbe essere collegata al folto ripopolamento dei cinghiali. 
Farley Mowat, autore di "Mai gridare al lupo"
Qualche giorno fa una carcassa di cinghiale giaceva sulla strada provinciale interna tra Ginosa e Matera, forse investita da un’auto. 
Dall’Ente parco fanno sapere che comunque il lupo non è aggressivo se non è aggredito e che comunque ogni danno fatto a coltivatori ed allevatori sarà risarcito. 
Per chi volesse approfondire qualche notizia sui lupi, anche se non pugliesi, c’è l’ottimo testo di Farley Mowat “Mai gridare al lupo”- E’ l’esito romanzato di uno studio naturalistico che da una immagine sorprendente di un’animale che non ha avuto per molto tempo una buona letteratura.

Nessun commento:

Posta un commento