DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

martedì 9 ottobre 2012

A.D. 2012 LA FESTA PATRONALE A GINOSA


La Madonna del Rosario venerata a Ginosa (Ta)
Per la maggior parte dei ginosini residenti, circa 19.000, cui si aggiungono i circa 5.000 marinesi, le Feste Patronali sono il risveglio della tradizione e della religione. Due i patroni, la Madonna del Rosario ed i Santi Medici Cosma e Damiano.
Non c’è nessun altro evento capace di riversare in Corso Vittorio Emanuele e nelle tre piazze centrali, IV Novembre, Guglielmo Marconi e Luigi Sarno, così tanta gente. E soprattutto di indurre la maggior parte a versare un contributo volontario per la realizzazione della Festa. 
I Santi Medici Cosma e Damiano,
patroni di Ginosa assieme alla Madonna del Rosario
I confratelli dei Comitati Madonna del Rosario e Santi Medici si occupano per tempo della “nota”, la raccolta fondi da sempre oggetto di critiche per la sua gestione, ma mai messa in discussione. 
Le Feste, archiviate le storiche contese tra le due confraternite maggiori, Madonna del Rosario e Santi Medici, sono ritornate all’immancabile mix di fede, celebrazioni, luminarie, bande e fuochi d’artificio. Gli organizzatori si chiedono, con qualche preoccupazione, chi raccoglierà il testimone di una tradizione secolare, ma per ora le Feste Patronali non sembrano subire più di tanto gli attacchi della modernità.
La processione della domenica dedicata alla Madonna del Rosario parte della chiesa madre originariamente dedicata a San Martino di Tours

Nessun commento:

Posta un commento