DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

lunedì 17 settembre 2012

CASTELLANETA, LA DIOCESI SI INTERROGA ED ESORTA ALLA FEDE. Densa tre giorni di convegni e riflessioni al centro Lumen Gentium

Il Centro Pastorale Lumen Gentium alle porte di Castellaneta
di Nicola NATALE


Tre giorni di convegno diocesano al Centro Pastorale Lumen Gentium di Castellaneta.
Appuntamenti densi di domande e spiritualità con relatori di eccezione per celebrare "L'anno della Fede e  il cammino della Vita".
Gl incontri sono aperti a tutti, religiosi e laici, e rivolti in particolar modo a educatori, catechisti ed insegnanti di religione cattolica.
Primo appuntamento oggi,  17 Settembre alle 17:00 con le riflessioni del prof. Don Giovanni Mazzillo, docente di ecclesiologia presso l'Istituto Teologico Calabro di Catanzaro per tracciare un orizzonte antropologico.
Tema dell'incontro "Quale senso ha la vita? La ricerca ed il dono della Fede".
Il Vescovo della Diocesi di Castellaneta
 Mons. Pietro Maria Fragnelli
Secondo appuntamento domani 18 Settembre, dalle 17:00 alle 20:00 con il prof. Don Francesco Zaccaria docente di Teologia pastorale nella Facoltà Teologica Pugliese che relazionerà su "Come riproporre l'incontro con Cristo. La fede "tradizionale" e le sfide dell'oggi".
Terzo ed ultimo appuntamento mercoledì 19 Settembre, sempre dalle 17 alle 20,  con il prof. Don Filippo Morlacchi, direttore dell'Ufficio per l'insegnamento della religione cattolica del Vicariato di Roma.
Titolo dell'intevento "La fede è solo un fatto "privato". La dimensione ecclesiale pubblica".
Come si vede dunque una tre giorni molto densa, un'occasione per tutti di rifarsi domande che hanno ancora più senso nella crisi del mondo contemporaneo, quando ci siamo accorti che tecnologia e consumismo non danno tutte le risposte di cui abbiamo bisogno.
Le giornate saranno ricche di confronti.
Nell'ultimo giorno il Vescovo Pietro Maria Fragnelli assegnerà il mandato ai catechisti parrocchiali, le nostre prime guide nel mondo della Fede e della Chiesa, dopo la famiglia, custode ed insegnante dell'eredità cristiana.

Nessun commento:

Posta un commento