DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

venerdì 3 agosto 2012

MARINA DI GINOSA: DURA CONTESTAZIONE DEI PARCHEGGI A PAGAMENTO

di Nicola NATALE
Una delle abitazioni di Via Mar Tirreno
Proprio un venerdì di passione.
E non solo per la Passio Christi riproposta sabato 4  a Ginosa ma anche e soprattutto per i parcheggi a pagamento imposti dall’oggi al domani su tutta Via Mar Tirreno a Marina di Ginosa. 
Dura contestazione ieri dei residenti che si sono visti proporre un pedaggio ridotto di 30 euro al mese, mentre per tutti gli altri la tariffa è di un euro all’ora, di quattro per sei ore e di sei euro per tutta la giornata.
 Per intenderci Via Mar Tirreno costeggia gli accessi alle spiagge dei dintorni dei Lidi Zanzibar e Bahia ed ha alle spalle quartieri densi  di case-vacanza con pochi parcheggi, con assenza di piazze e verde pubblico.
L'inequivocabile cartello apparso in una
delle vie interessate dalle nuove strisce blu
Sintetizza la questione Carlo Putignano, uno dei residenti, prima di invitare bruscamente gli operai alle prese con la verniciatura delle strisce blu ad andarsene: “già si sta male perché hanno fatto fare tutti lidi con poca spiaggia libera, e la gente non ha soldi per pagare, tutti ‘sti residenti dove metteranno le macchine”?
Secondo Putignano molti stanno aprendo nuove vie nella pineta per raggiungere la spiaggia di Torre Mattoni ed avere infine quel mare libero che Marina di Ginosa offriva a tutti.
Secondo un altro cittadino la mancanza dei marciapiedi, di cordoli che delimitino i suoli della pineta non renderebbe legittima l’ordinanza.
In breve le contestazioni vengono estese a polizia municipale e sindaco che intervengono sul posto.  
De Palma non si scompone ed affronta il capannello rilasciando anche le seguenti dichiarazioni: “i parcheggi a pagamento sono stati disposti per la sicurezza e per il traffico, come suggeriscono gli incendi avvenuti nelle nostre pinete”.
Per il primo cittadino tutto è finalizzato all’uso dei parcheggi di scambio siti nell’area del tabacchificio e nella “piazza eventi” presso l’ingresso di Marina di Ginosa. 
Il bus navetta poi dovrebbe accompagnare turisti e cittadini presso le spiagge: una conferenza stampa di presentazione dello stesso è stata annunciata per domenica 5 Agosto alle 21 presso l'ex Tabacchificio.
Marina di Ginosa il Lungomare Luigi Strada
La delibera ha aggiunto De palma “è sperimentale” ma la Soget, meglio nota come esattoria, ha già installato totem che di provvisorio non hanno nulla. Interessate dal provvedimento anche le zone dell’hotel Cassiopea, del camping internazionale, del lido perla e naturalmente del Lungomare dove i totem hanno sostituito l’operatore. 

Nessun commento:

Posta un commento