DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

mercoledì 8 agosto 2012

GINOSA: DAL COMUNE DRASTICO TAGLIO ALLE SPESE PER TRASMISSIONI E MARKETING

di Nicola NATALE
L’amministrazione comunale riduce le spese dedicate al marketing territoriale, cioè la necessaria promozione del territorio con eventi e comunicazione.
Già a fine Marzo del 2012 il Sindaco Vito De Palma aveva deciso, pressato dall’opposizione (e dalle minori entrate del Comune) di tagliare gli  staffisti (nel frattempo erano diventati 12) e l’addetta stampa,  che avevano lavorato durante la decennale amministrazione Montanaro (2001-2011).
Il Sindaco aveva invitato - inascoltato - anche la Provincia di Taranto a fare lo stesso, poi il Governo Monti ha pensato di eliminare alcune province in base a criteri di popolazione e superficie. Anche l'ente di Taranto è caduto sotto la scure.
La riduzione delle spese, almeno a giudicare da alcune delibera di giunta approvate nei primi mesi del 2012, ha toccato anche i contributi alle emittenti locali ed ai quotidiani.
Mille euro andranno all’emittente Studio100 in luogo dei tremila richiesti per l’inserzione di schede televisive nelle dirette riguardanti la Borsa internazionale del Turismo di Milano del 16 e 19 Febbraio.
Poco meno di duemila euro sono stati invece prenotati sul bilancio 2012 per lo speciale Pasqua della Gazzetta del Mezzogiorno.
Per quanto riguarda la pubblicità istituzionale duemilaquattrocento euro sono stati destinati alla Ink-line, società di servizi editoriali per il suo “Almanacco 2011” della provincia di Taranto.
In questo caso si tratta di un volume di circa 300 pagine -  a Ginosa ne saranno dedicate 4 - che è memoria storica degli eventi della provincia.
La richiesta della società tarantina guidata da Ida Castello è stata integralmente accolta. L’amministrazione attraverso le sue delibere ha anche specificato che la stessa Corte dei Conti, con un’interpretazione favorevole, ha consentito di finanziare questi servizi promozionali utili alla collettività, altrimenti vietati dalla Legge 122 del 2010.
La sede della Gazzetta a Bari
E’ in quest’ottica che è stato disposto un nuovo contributo il 1° Agosto scorso a Studio100 di seimila euro per la trasmissione Live for Puglia Estate andata in onda in diretta il 25 Luglio e in diverse repliche, con spot anche all’interno delle edizioni del telegiornale.
Allo stesso modo la trasmissione del concerto di inizio dell’anno 2012 nell’ambito di Live for Puglia si è avvalsa di un contributo di milleduecento euro alla rete studio100.
In questo modo, da diversi anni con amministrazione di ogni colore -  non solo con l’amministrazione De Palma -  Ginosa e Marina di Ginosa  - e con loro molti comuni della provincia jonica hanno potuto far conoscere i loro eventi, le loro attrattive paesaggistiche altrimenti raramente raccontate dai media nazionali.

Nessun commento:

Posta un commento