DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

venerdì 29 giugno 2012

LATERZA, QUEI GENIACCI DI ARTHEMISIA. RITORNA L’ARTE A PALAZZO MARCHESALE

di Nicola NATALE
Laterza. L'interno del Palazzo Marchesale curato
da Officine Culturali Arthemisia
Gli eventi delle Officine culturali Arthemisia sono la traduzione esatta di quello che chiamiamo turismo culturale. 
Valorizzazione di palazzi antichi, supporto dei talenti locali, sguardo alla tradizione ma anche alla sperimentazione. 
Il tutto realizzato con sapienza professionale e originalità, maturata con percorsi accademici ad hoc e vivacità culturale nient’affatto provinciale. 
Da domenica 24 Giugno e fino all’8 Luglio dalle ventuno e trenta alle ventitré e trenta  le sale del Palazzo Marchesale presso piazza del Plebiscito ospiteranno “Momenti di arte a Palazzo” in collaborazione con l’associazione Società e Progresso.
Si tratta dell’esposizione personale della giovane artista laertina Arianna Tucci e della riproposizione delle opere realizzate per l'estemporanea "Arte nel centro storico" del 26 Maggio curata dall''associazione  Società e Progresso e dal Laboratorio urbano PhilosLab4Art. 
Tocco geniale sono stati gli ombrelli bianchi disegnati con motivi e colori dell’arte maiolica laertina, appesi alla bella corte interna del Palazzo Marchesale, oggetto di una paziente e costosa ristrutturazione non ancora ultimata. 
I ragazzi delle Officine Culturali Arthemisia
Con la possibilità che alcune sale divengano esposizione permanente delle maioliche antiche laertine, una tradizione viva con artisti che hanno anche saputo reinterpretarla e dargli una chiave contemporanea.  Questo il progetto a cui sta lavorando il giovane sindaco Gianfranco Lopane. 
Tuttavia nel caso delle installazioni di Artemisia è la qualità dell’offerta culturale a balzare all’occhio, con operatori che spiegano con tatto e consapevolezza quello che si va a guardare. 
E’ stato il caso della precedente mostra dal titolo simile “Arte a Palazzo” che proponeva acqueforti del maestro Gioacchino Grassi, maioliche di Lina Marilli, Maria Matera e Denise Galante, installazioni ed opere originali di  Roberto Ciardo. 
Dalla mostra si è andati via con la consapevolezza che tenendo questo livello, la qualità dell’offerta turistica laertina può fare un balzo in avanti e completarsi, basandosi sia sulle bellezze architettoniche ereditate dal passato (palazzo marchesale, cantina spagnola, centro storico etc), sulle bellezze paesaggistiche come quella ormai celebre della gravina e sui giacimenti gastronomici costituiti dalla carne al fornello, dal pane e dalle focacce. Quello che sta avvenendo a Laterza in questi anni è uno sforzo enorme di costruzione di una  proposta turistica, tanto più degno di nota perché fatto da ragazzi che nel deserto di prospettive e possibilità economiche, lavorano per crearle.

ABOUT OFFICINE CULTURALI 

Le Officine culturali Arthemisia nascono dalle idee e dall'entusiasmo di cinque ragazzi accomunati dalla passione per l'arte (Nicola Zilio, Domenica Bellini, Rita Clemente, Laura Galante, Pasquale Castellaneta); passione coltivata da studi nel settore. 

Le idee, i progetti, gli eventi saranno legati strettamente al territorio in cui viviamo. 
La nostra terra sarà punto di partenza per valorizzare e recuperare i beni culturali che il tempo ci ha lasciato e allo stesso modo cercheremo di promuovere i linguaggi d'arte a noi contemporanei. 

Tutto questo sarà realizzato in chiave innovativa, cercando di svecchiare il metodo classico di fruizione dell'arte, utilizzando nuove tecnologie e idee innovative per rendere vivo il nostro patrimonio culturale…
Presidente            Nicola Zilio
Vice-Presidente   Domenica Bellini
Segretaria            Rita Clemente
Tesoriere             Pasquale Castellaneta
Consigliera         Laura Galante
Email officinearthemisia@libero.it
Cell. 333 572 6138

Nessun commento:

Posta un commento