DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

venerdì 23 marzo 2012

MARINA DI GINOSA: DOMENICA 25 MARZO FALÒ DELL’ANNUNZIATA. I RESIDENTI DELLA “MARINELLA” ONORANO LA TRADIZIONE RICORDANDO L’ALLUVIONE DEL 2011


I media nazionali hanno riportato con risalto la "resurrezione" di un piccolo Comune delle Cinqueterre rimesso a nuovo dai suoi abitanti. 
Per Marina di Ginosa, dove è successa quasi dovunque la stessa cosa, silenzio dai grandi media. Nonostante la strenua lotta del Comitato non è arrivato nulla ancora. 
"Occorre munirsi di fede per non perdere la speranza – commenta l’assessore al Turismo Leonardo Galante – ed è per questo che abbiamo voluto contribuire alla festa di domenica 25 marzo, giornata dedicata all’Annunziata". 
"Il ricordo dell’alluvione del 1° e 2 marzo 2011, con i numerosi problemi ancora da risolvere, non può e non deve passare inosservato". 
"Con questa manifestazione - prosegue Galante - nata con il volere e con la partecipazione spontanea di tutti, si vuole mantenere viva l’attenzione dei media finalizzata alla costante sensibilizzazione per aiutare le tante famiglie coinvolte nel drammatico evento”.
Nell’organizzazione, oltre l’Amministrazione Comunale, sono coinvolte le associazioni Gruppo Carnevale Marinese, Azione Cattolica, Masci, Agesci e la parrocchia Maria SS. Immacolata. 
Una serata all’insegna anche del “gusto” con lunghe tavolate di prodotti tipici locali amabilmente realizzate dagli abitanti della contrada “Marinella”, la zona più colpita dall’alluvione. La location è stata individuata in prossimità del ponte “Galaso”, a partire dalle ore 20, con stand, balli, e musica. 
Un giorno di festa – dichiara il sindaco Vito De Palma – per ritrovarsi tutti insieme con il ricordo sempre vivo, ma con tanta voglia di ricominciare. Questa la vera forza dimostrata dalle tante famiglie marinesi accogliendo il nostro invito”.

Nessun commento:

Posta un commento