DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

15 dicembre 2011

INCENDIO DI UN FURGONE IN VIA AVOLA


dall'articolo apparso sul Quotidiano del 14 Dicembre 2011
di Nicola Natale
I segni lasciati dall'incendio del furgone
Per fortuna non ci sono stati altri danni, ma tensione sì. 
In Via Avola il 14 Dicembre, intorno alle 4 di mattina un furgone Ducato bianco parcheggiato agli inizi della via, nei pressi della stazione di benzina, ha preso fuoco per cause ancora tutte da accertare, ma si sospetta di natura dolosa. 
Al momento non si sa se le telecamere hanno ripreso il o gli eventuali incendiari. 
I Vigili del Fuoco di Castellaneta sono subito intervenuti dopo essere stati allertati da qualche cittadino. 
Anche i Carabinieri sono intervenuti,  allertati dai proprietari della palazzina più prossima al furgone in fiamme. 
I residenti sono scesi di corsa per spostare le auto, tutte a benzina, più vicine al furgone in fiamme:  si rischiava un effetto a catena dalle conseguenze imprevedibili. 
Fortunatamente il vento spirava in direzione di Via Puglie per cui è stato quasi agevole spostare le auto” raccontano i residenti più che mai lieti che non ci siano state ulteriori conseguenze tranne il muro di delimitazione della stazione di benzina Api, la levataccia e un po’ di paura.
La chiamata dei carri attrezzi autorizzati per la rimozione si è rivelata inutile: prima delle sei in Via Avola era tornata la solita calma. 
Anche il proprietario del furgone rintracciato ed avvertito non si è scomposto ed ha fatto subito rimuovere la carcassa con un camioncino armato di gru idraulica. 
Purtroppo l’incendio di mezzi non è cosa rarissima in Ginosa ma è inutile avventurarsi in congetture. 
In Corso Vittorio Emanuele i segni dell'incendio di un'altro furgone avvenuto qualche tempo fa sono ancora impressi sulle pareti bianche della palazzina di fronte al Teatro Alcanices.
Il gestore della stazione di benzina ha precisato che le telecamere sono puntate esclusivamente sull’area di servizio ma dovrebbero essere  in funzione anche le telecamere di sorveglianza piazzate negli snodi del paese.  
Sull’accaduto indagano i Carabinieri di Ginosa. 
Qualcuno  ha ricordato che venti anni fa in Giugno uno spettacolare incendio distrusse il deposito ingrosso New Gross di Losavio in Via Avola angolo Via Rotunno e costrinse allo sgombero gli abitanti della palazzina. 
Questa volta però la dinamica dell’accaduto porta in tutt’altra direzione.

Nessun commento:

Posta un commento