DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

12 luglio 2011

REPLICA DEL SINDACO DI LATERZA, GIANFRANCO LOPANE : NON UN EURO IN PIU’ AI MIEI CONSIGLIERI ED ASSESSORI E L'Estate Laertina sarà a costo zero

di Nicola NATALE
Il Cartellone dell'Estate Laertina
Un atto di difesa e un resoconto. Questa è stata la conferenza stampa di Gianfranco Lopane, sindaco di Laterza e di 5 tra consiglieri ed assessori comunali: “non abbiamo aumentato le indennità ma solo applicato il decreto ministeriale del 2000, non un € in più” ribatte. Un ulteriore taglio tra il 7 ed il 10% si abbatterà con la prossima finanziaria e gli eletti sono per la maggior parte dipendenti per cui i loro costi risultano già decurtati. Il budget per le assicurazioni degli amministratori e dei dipendenti in trasferta è stato ridotto da 45.000€ a 10.000€ ed è stata avviata una ricerca di mercato. Grande lustro è stato dato al cartellone di eventi messo in piedi per l’Estate laertina, piena da Luglio ad Agosto nonostante il costo zero delle iniziative sviluppate con le Associazioni in una “ritrovata intesa”. In 60 giorni non potevamo fare di più ha chiosato un consigliere verso la fine della lunga conferenza ma il bilancio approvato non è affatto quello stilato dal Commissario. I tagli al Bilancio Comunale sono stati pari a circa 800.000€, quindi non c’era politica possibile, l’avanzo di amministrazione solo una bufala elettorale, questo va detto ai critici del “Partito Socialista Italiano”. Poi Leonardo Matera, Mariella Bruno, Franco Frigiola, Lorenzo Caldaralo, Mimma Stano, Sebastiano Stano hanno raccontato i loro primi giorni da amministratori.
Leonardo Matera, consigliere delegato alla cultura ha illustrato poi il cartellone estivo L’Estate che non ti aspettavi” mettendo l’accento sulla musica per le vie della città offerta anche alle zone periferiche ed ai Piaceri del Gusto fondati naturalmente sulle eccellenze gastronomiche laertine carne al fornello, pane e focacce, vero punto attrattore di Laterza assieme, sono parole del vicesindaco Stano, alla “Gravina più bella del mondo”. Di sicuro interesse e validità la sua iniziativa per dotare finalmente Laterza di un albergo con capacità ricettiva adeguata ad ospitare almeno un pulmann. Stiamo pensando ad un albergo diffuso per rimediare a questo mancanza della nostra offerta turistica dice Lopane e uno dei rioni interessati  è proprio quello dell’antica Mesola nel centro storico. A questa sfida sono naturalmente chiamati gli imprenditori, anche perché è l’unico modo per valorizzare il grande lavoro di conservazione e di tutela dell’Oasi Lipu presso la Gravina di Laterza e la manifestazione Svilupparco di cui ha parlato Mariella Bruno, consigliere delegata ai rapporti con le associazioni. Franco Frigiola, assessore alle politiche sociali pur in presenza di una decurtazione del 50% del budget , ha illustrato un lungo elenco di iniziative, prima tra tutte quella dedicata a 100 bambini con l’Oratorio della Parrocchia Spirito Santo  al costo di sole 600€ e le tante dedicate agli anziani. “Passeremo dalla integrazione alla socializzazione, la cooperativa per la gestione del Polivalente è un primo esempio, ma anche le donne anziane avranno una loro associazione. Ma agiremo anche dove il disagio è più evidente: c’è gente che dorme in auto, troveremo una soluzione magari con gli immobili ex ECA. Anche Caldaralo giovanissimo assessore ai Lavori Pubblici ha detto che con le casse vuote non è facile parlarne, ma scuole e strade sono la priorità e 38.000€ sono stati una prima spesa per la bitumazione indispensabile. Avrebbe meritato maggior spazio la questione rifiuti con l’avvio della differenziata a Settembre e con lo studio della esprienza del Comune di Montescaglioso ma i temi sono infiniti, il periodo non facile. Quindi pazienza e fiducia, ci meriteremo tra 5 anni la riconferma, hanno detto.

Nessun commento:

Posta un commento