DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

giovedì 2 giugno 2016

INGLESE: “SVILUPPO? SOLO PROTEGGENDO IL TERRITORIO COME FOSSE PARTE DEL CORPO”.

GINOSA - CRISTIANO INGLESE
Candidato sindaco per l'omonima lista civica,
Liberamente, Impegno Civico, Progetto Galante.
QUOTIDIANO DI PUGLIA 
2 GIUGNO 2016

di Nicola NATALE

Cristiano Inglese, avvocato 45enne, è al suo secondo tentativo nella corsa per diventare sindaco di Ginosa. 
Nel 2011 si fermò a 2.126 preferenze con una candidatura nata all’ultimo momento. Il sindaco uscente Vito De Palma, del quale resta il competitore più forte, totalizzò 7.073 preferenze e per poco non fu eletto al primo turno. 
Ma nel 2011 i candidati erano solo tre, ora sono sei. 
Da allora alcune cose sono cambiate (inchieste giudiziarie con rinvii a giudizio al Comune, maggioranza di centrodestra in crisi e commissariata, quadro politico nazionale) ma rimane costante per lui il non gradimento del Pd di Ginosa. Riservato come pochi, ha fatto dell’understatement la sua cifra.
Cosa la inorgoglisce di più della sua attività politica finora?
La libertà da condizionamenti e l’aver adempiuto con responsabilità il mandato di consigliere comunale di minoranza, contribuendo a riaffermare il primato dei principi democratici nella vita e nella gestione della cosa pubblica.
A chi dei candidati sindaci sconfitti chiederà l'appoggio in un eventuale ballottaggio?
Non vivo la competizione elettorale con ansia da prestazione. Abbiamo proposto un programma amministrativo e lo sottoponiamo serenamente, insieme a noi stessi, al giudizio della Comunità. 
Con lo stesso spirito sarà vissuto anche l’eventuale turno di ballottaggio, nella convinzione che il voto dei cittadini non può, e non deve, subire condizionamenti di sorta: questo vale anche per chi crede che esistano i pifferai magici. 
L’unico appoggio da chiedere è quello dei cittadini.
GINOSA - Comizio rionale presso piazza Tom Benetollo meglio conosciuta come
"il muraglione". Sotto il mancato Parco Alfieri, promesso fin dagli anni '80.
Se dal ballottaggio la sua coalizione fosse esclusa, chi dei candidati attualmente in lizza inviterebbe a votare? O a non votare....
Già nelle elezioni amministrative del 2011, quando per la prima volta ho preso parte ad una campagna elettorale, insieme ai candidati consiglieri comunali delle liste di coalizione, in occasione del ballottaggio tra i due candidati più suffragati, invitammo pubblicamente tutto l’elettorato a votare secondo coscienza, essendo coscienti di non essere padroni di niente. 
In ogni caso, poiché fino ad oggi la quasi totalità dei candidati si è qualificata ‘migliore’ degli altri, sono sicuro che gli elettori sapranno scegliere liberamente le persone che le rappresenteranno.
GINOSA - Comizio rionale in Piazza Trieste, curata per dare l'esempio da Antonio Pizzulli, uno dei tanti ginosini residenti all'estero. Nessuno dei residenti  ha seguito il suo esempio.

I candidati espressione dei partiti maggiori risiedono a Marina di Ginosa. È un caso o c'è una supremazia politica che compensa la mancanza di autonomia?
Non ritengo che la residenza dei candidati sia un fattore in grado di determinare la maggiore o minore sensibilità degli amministratori comunali alle esigenze di Ginosa e di Marina di Ginosa. 
E’ compito di un amministratore diligente espletare il mandato conferito dai cittadini di Ginosa e Marina di Ginosa senza distinzione del luogo in cui abitano ma con l’attenzione necessaria alle particolarità e alle differenti esigenze dei cittadini.
Centro Storico e sviluppo turistico delle Gravine e del litorale. È l'unico sviluppo possibile e si è fatto tutto il possibile?
Nell’ambito del settore turistico devono farsi rientrare le campagne e le contrade di Ginosa e Marina di Ginosa che possono offrire soluzioni alternative e soddisfare, con produzioni agricole e artigianali tipiche, le richieste di un’utenza più diffusa. 
E’ evidente che il litorale di Marina di Ginosa e le Gravine e il Centro Storico di Ginosa costituiscono i principali poli di attrazione. 
Questo è ciò che è mancato per valorizzare il patrimonio paesaggistico, storico e artistico del nostro Paese.
GINOSA E MARINA DI GINOSA, 188,49 KM QUADRATI DI MERAVIGLIE.
Giunta di assessori politicamente forti e competenti o fedelissimi disposti a tutto?

Gli assessori sono nominati dal Sindaco il quale assume in prima persona la responsabilità della loro scelta e del loro operato. 
Ritengo che nella scelta i criteri più efficaci siano quello della conoscenza dei problemi sociali e territoriali (che non richiede qualifiche accademiche) e quello della competenza.
QUOTIDIANO DI PUGLIA 2 GIUGNO 2016