DIGITA LA TUA MAIL QUI PER GLI AGGIORNAMENTI

giovedì 12 maggio 2016

PROSEGUE A DISTANZA IL DUELLO DE PALMA – INGLESE.

QUOTIDIANO DI PUGLIA 12 MAGGIO 2016*

di Nicola NATALE


Cristiano Inglese,
consigliere comunale
(maggio 2011-maggio 2015)
Lista Civica Inglese
Sempre effervescente l’aria politica a Ginosa. Martedì scorso (10 maggio) presentate quasi in contemporanea le liste della coalizione di centrodestra che sostiene Vito De Palma e della coalizione civica che sostiene Cristiano Inglese. Applausi scroscianti, colonna sonora dei Queen, tifo da stadio al teatro Alcanices per il sindaco uscente e atmosfera molto più sobria per l’avvocato Inglese che ha scelto la Cantina Spinola in pieno centro storico. 
Un punto è chiaro per il centrodestra: “gli incendi ed alluvioni che ci hanno martoriato sono addebitabili alla natura” non già a mancata tutela e prevenzione. Peraltro “con un trattamento diverso rispetto agli aiuti ricevuti da altre parti d’Italia” dice il prof. Gabriele Iacono introducendo De Palma. 
GINOSA - Teatro Alcanices
La presentazione dei 96
candidati a sostegno di De Palma
La presentazione dei candidati, ben 96, è un tripudio di scritte e bandiere contro “la sciagurata interruzione” riferendosi con questa alla defezione di 4 consiglieri di maggioranza. 
Sul palco anche i responsabili provinciali dei partiti che sostengono De Palma, Luigi Morgante di Forza Italia, Giandomenico Pilolli per NCD, Salvatore Pisanelli Noi con Salvini. 
Con accenti diversi gli riconoscono di “essere un fuoriclasse a capo di una classe politica che ha amministrato bene e al quale non è stato permesso di continuare”. Poi vengono le dichiarazioni dei supporter locali, Nico Calabrese (“Vito, stakanovista con ottime conoscenze giuridiche, dall’altra parte chi non riesce nemmeno a presentare tutte le liste”) e Sara Di Taranto (“abbiamo subito attacchi e minacce, ho rabbia e dobbiamo assolutamente vincere per quelle persone che ci hanno voluto male”) e Pietro Parisi che ha lanciato l’allarme sulla “riduzione dei servizi sociali, dovuta al commissariamento comunale”. 
Vito De Palma
sindaco di Ginosa
(maggio 2011-maggio 2015)
già pres. del Consiglio Comunale
(Forza Italia- PdL)
Infine le dichiarazioni di De Palma contro i nullafacenti che vorrebbero occuparsi della politica e che hanno bisogno del reddito di cittadinanza: “non si amministra con gli slogan, entrate nel merito delle questioni e non affidatevi ad un baraccone da circo”. 
Tutt’altra musica nel centro storico dove Inglese sceglie di parlare per sottolineare “la fragilità del territorio dovuta alle forze della natura associata alla sciatta e pessima gestione della cosa pubblica ereditata dalla passata amministrazione”. 
GINOSA - Cantina Spinola
La presentazione del programma dell'avv. Cristiano Inglese.
Per l’avvocato, alla sua seconda sfida con De Palma (l’altra nel 2011) si tratta soprattutto di “dare una sterzata alla gestione dei servizi essenziali, dalla raccolta differenziata priva di isole ecologiche alla manutenzione delle strade fino alla pubblica illuminazione”. 
È al presente che dobbiamo pensare, piuttosto che a un futuro che ci viene promesso come luminoso, ma che viene pregiudicato dalla mancata vivibilità di Marina di Ginosa o da un piano regolatore che si scopre illegittimo”. 
Per il candidato privato dell’appoggio del PD “abbiamo distrutto patrimoni naturalistici come nella zona ex Fiume di Marina di Ginosa diventata invivibile e trascurato la Gravina ed il centro storico per decenni facendole diventare delle emergenze”. 
Si riparte solo “affrontando il presente, non rimandando ad un futuro luminoso che poi si scopre compromesso proprio dalla mancata soluzione di problemi quali la valorizzazione del lungomare o la stabilità della Gravina e del centro storico”.
QUOTIDIANO DI PUGLIA - Amministrative 2016 di GINOSA (Taranto)
*versione integrale